IL WORLD EMOJI DAY: tutte le curiosità

Le faccine gialle, che usiamo tutti i giorni nei nostri messaggi e sui  nostri social media, hanno creato ormai un vero e proprio linguaggio a parte. Gli emoji hanno riscosso questo successo perché ci permettono di esprimere meglio le nostre emozioni e di rendere più chiaro il concetto che stiamo esponendo.

 Gli emoji sono entrati a far parte della nostra quotidianità, tanto da avere anche una giornata dedicata!

 Oggi è il WORLD EMOJI DAY

Scopriamo alcune curiosità sugli emoji, che forse ancora non sai: 

  • Emoji deriva dal giapponese 絵文字, parola composta da 3 ideogrammi che significano immagine, scrittura e carattere.
  • Queste faccine sono state create nel 1998 dall’ingegnere giapponese Shigetaka Kurita
  • La faccina che ride con le lacrime agli occhi è oggi la più usata al mondo
  • L’Enciclopedia Treccani predilige la declinazione al maschile del termine emoji, anche se l’Accademia della Crusca segnala che ad oggi la versione maggiormente usata è quella al femminile. 
  • Dal 2014 è stata istituita la giornata mondiale degli emoji, ma vi starete chiedendo perché proprio il 17 luglio? Questa giornata nasce da un’idea di Jeremy Burge, il fondatore di Emojipedia, proprio perché l’emoji che rappresenta il calendario segna la data del 17 luglio 📅.
  • Erroneamente si tende ad accomunare emoji ed emoticon, ma in realtà non sono la stessa cosa! L’emoticon è la rappresentazione di un’espressione, attraverso la combinazione di segni di punteggiatura. Gli emoji, invece, sono vere e proprie immagini che raffigurano molte cose differenti. 

 

EMOJI E MARKETING 

 

Come detto precedentemente, le emoji hanno creato un vero e proprio linguaggio, che si è particolarmente radicato nel mondo dei social. Proprio per questo motivo, il marketing sta sfruttando a pieno l’enorme potenziale che hanno gli emoji, per aumentare l’engagement del pubblico, soprattutto per le campagne pubblicitarie. Molti studi sottolineano che gli emoji apportano benefici al brand, creando empatia nel cliente. I brand hanno ormai anche la possibilità di sviluppare emoji, attraverso strumenti online, come Moji Maker, programma per creare emoji personalizzate.

Gli emoji sono quindi uno strumento molto importante, ma attenzione a non esagerare! Un eccesso di emoji potrebbe distogliere l’attenzione dal messaggio che si vuole lanciare.

author avatar
stefano@skyrocketmktg.com