Linkedin ads le migliori strategie per il b2b

Linkedin ads le migliori strategie per il b2b
Benvenuti al nostro ultimo articolo sulle Linkedin Ads! Se sei un’azienda B2B, non puoi perdere l’opportunità di utilizzare gli annunci LinkedIn per raggiungere il tuo target di riferimento. Con oltre 700 milioni di utenti in tutto il mondo, LinkedIn è diventato uno dei canali più efficaci per promuovere i tuoi prodotti o servizi e ottenere nuovi contatti commerciali. In questo articolo, ti mostreremo le migliori strategie per creare campagne pubblicitarie vincenti su LinkedIn e come sfruttare al meglio questa piattaforma professionale. Preparati a scoprire tutti i segreti degli annunci LinkedIn!

 

Perché usare le Linkedin ads?

Perché dovresti considerare l’utilizzo delle Linkedin Ads? In primo luogo, LinkedIn è la piattaforma ideale per raggiungere un pubblico di professionisti e decision maker. Gli utenti di LinkedIn sono altamente qualificati e interessati a temi legati alla loro professione. Inoltre, LinkedIn offre uno strumento molto efficace per promuovere i tuoi prodotti o servizi direttamente ai clienti. Con le Linkti al lavoro, come le migliori strategie di marketing e la gestione delle relazioni. Inoltre, gli annunci LinkedIn sono molto semplici da creare e moltoti al business, il che significa che gli annunci su questa piattaforma hanno una maggiore probabilità di essere visualizzati da persone con un reale interesse nel tuo prodotto o servizio.

Le Linkedin ads offrono molte opzioni avanzate di targeting. Puoi selezionare in modo preciso i tuoi potenziali clienti in base a criteri come il settore, la posizione geografica, le competenze professionali e altri fattori demografici. Questa precisione ti permette di concentrarti solo sui lead più promettenti e migliorare così la qualità delle tue conversioni.

Infine, grazie alla natura altamente misurabile della pubblicità digitale su LinkedIn, puoi monitorare facilmente i risultati delle tue campagne pubblicitarie ed apportarne eventualmente modifiche per ottimizzare ulteriormente le prestazioni dei tuoi annunci. In sintesi: se vuoi avere successo nella tua strategia B2B non puoi fare a meno degli annunci su Linkedin!

 

I diversi tipi di Linkedin ads

LinkedIn offre diversi tipi di Linkedin Ads per soddisfare le diverse esigenze del mercato B2B. Ecco una panoramica dei tre principali tipi di annunci LinkedIn.

Il primo tipo è il “Sponsored Content”, che mostra l’annuncio nel feed degli utenti come un post regolare, ma con la dicitura “sponsored” in alto a sinistra. Questo tipo di annuncio è efficace perché si integra perfettamente nell’esperienza dell’utente e può essere utilizzato per promuovere contenuti come articoli, video o infografiche.

Il secondo tipo è l'”Sponsored InMail”, che consente agli inserzionisti di inviare messaggi personalizzati direttamente nella casella di posta degli utenti LinkedIn. Questo tipo di annuncio ha un tasso di apertura molto elevato poiché i messaggi vengono indirizzati solo a una persona specifica e possono includere elementi personalizzati come il nome e le informazioni sul lavoro dell’utente.

Infine, c’è il “Text Ads” che consiste in testo breve (massimo 100 caratteri) accompagnato da un’immagine quadrata oppure rettangolare posizionata sulla destra della pagina. È uno strumento efficace per generare lead ed aumentare la visibilità del brand presentando delle offerte speciali o sconti ai potenziali clienti.

In sintesi, ogni tipo di annuncio su LinkedIn ha vantaggi specifici a seconda della strategia digitale adottata dall’azienda; scegliere quello giusto dipende dal target demografico al quale si vuole rivolgersi ed obiettivo prefissato dalla campagna pubblicitaria.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle Linkedin ads?

Gli annunci LinkedIn possono offrire numerosi vantaggi alle aziende che cercano di raggiungere il loro pubblico target. Uno degli aspetti positivi degli annunci su LinkedIn è la possibilità di indirizzare le inserzioni in base all’esperienza professionale, ai titoli di lavoro e altri dettagli specifici del profilo dell’utente.

• Vantaggi:

1. Gli annunci LinkedIn sono facili da creare e gestire. Il suo sistema di inserimento offre una gamma completa di strumenti per la pubblicità, consentendo a qualsiasi azienda di iniziare a raggiungere i propri obiettivi.

2. Segmentazione personalizzata. Gli annunci LinkedIn possono essere indirizzati direttamente al tuo target di mercato in base all’esperienza professionale, al titolo di lavoro e ad altri dettagli del profilo dell’utente.

3. Accuratezza della misurazione della campagna. Il sistema pubblicitario LinkedIn offre una varietà di metriche che puoi utilizzare per monitorare ed ottimizzare le tue campagne in tempo reale. Questo include metriche come costo per clic, numero totale di visualizzazioni, costo per conversione
In questo modo, gli annunci sono maggiormente mirati rispetto ad altre piattaforme social media, dove l’obiettivo principale è generalmente quello di aumentare il tasso di click. Gli utenti su LinkedIn tendono a essere più attivi professionalmente e pertanto sono molto più propensi a impegnarsi con contenuti lavorativi in qualsiasi momento della giornata.

Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi da considerare quando si utilizzano gli annunci LinkedIn. Il costo può essere un fattore importante poiché i prezzi delle campagne pubblicitarie sulla piattaforma tendono ad essere significativamente più elevati rispetto ad altre opzioni online.

La concorrenza sulle inserzioni potrebbe risultare maggiore rispetto ad altre piattaforme social media o motori di ricerca. Ciò significa che le aziende devono pianificare attentamente la loro strategia per ottenere ROI adeguato sui propri investimenti pubblicitari.

Infine, va notato che alcune funzionalità come la creazione degli analitycs dei dati statistici avanzati per monitorare le prestazioni delle campagne richiedono costose licenze aggiuntive. Tuttavia se ben usate possono aiutarti a migliorare considerevolmente i risultati della tua campagna online attraverso una chiara comprensione del tuo pubblico e dei tuoi messaggi di marketing.

 

Cosa fare per creare delle ottime Linkedin ads?

Per creare delle buone Linkedin ads ci sono alcune cose da tenere a mente. Prima di tutto, è importante avere una chiara comprensione del pubblico target e delle loro esigenze. In questo modo sarà possibile scrivere un messaggio efficace che catturi l’attenzione dei potenziali clienti.

In secondo luogo, bisogna prestare attenzione alla grafica dell’annuncio. Le immagini devono essere accattivanti e di alta qualità per attirare l’attenzione degli utenti di LinkedIn. Il testo dell’annuncio deve risultare chiaro e facilmente leggibile.

Un altro aspetto da considerare è la scelta della giusta call-to-action (CTA). La CTA dovrebbe essere chiara ed esplicita per incoraggiare gli utenti a cliccare sull’annuncio e ad interagire con il vostro business.

Infine, monitorate costantemente le performance dei vostri annunci LinkedIn per capire cosa funziona meglio per voi e apportate eventuali modifiche ai vostri annunci in base ai dati raccolti.

Seguendo questi semplici ma importanti passaggi si può creare un annuncio LinkedIn altamente performante che aumenterà la visibilità del tuo brand sul social media professionale più utilizzato al mondo!

 

Alcune strategie per ottenere il massimo dalle Linkedin Ads

Per ottenere il massimo dalle Linkedin Ads, è importante seguire alcune strategie efficaci. In primo luogo, è necessario definire bene il target di riferimento per la campagna pubblicitaria e personalizzare gli annunci in base alle specifiche esigenze del pubblico.

In secondo luogo, è consigliabile utilizzare immagini accattivanti e testi chiari ed esplicativi che catturino l’attenzione degli utenti sin dal primo sguardo. Un buon annuncio deve essere semplice ma al tempo stesso persuasivo.

Per aumentare la visibilità degli annunci LinkedIn, si può scegliere di partecipare a gruppi di interesse correlati al proprio settore d’attività e condividere i propri contenuti all’interno della community. Questo permette anche di creare un rapporto diretto con i potenziali clienti.

Un’altra strategia interessante consiste nell’utilizzo dell’A/B testing per verificare quali sono le soluzioni più efficaci in termini di impatto sulla propria audience: attraverso questo metodo si possono confrontare diversi tipi di messaggi e valutare quale funziona meglio.

Infine, è fondamentale monitorare costantemente i risultati delle campagne pubblicitarie su LinkedIn: solo in questo modo si possono apportare eventualmente modifiche per migliorarne l’efficacia nel tempo.

 

I vantaggi delle Linkedin Ads

Uno dei principali vantaggi delle Linkedin ads è la possibilità di raggiungere un pubblico molto ampio e variopinto. Inoltre, sono molto facili da personalizzare in base alle esigenze del client è il suo pubblico altamente mirato. Con oltre 700 milioni di utenti professionali registrati, LinkedIn offre una vasta gamma di opzioni di targeting per garantire che i tuoi annunci raggiungano esattamente il tuo pubblico target.

Gli annunci su LinkedIn sono in genere meno costosi rispetto ad altri canali B2B come Google Ads o Facebook Ads, ma possono comunque generare risultati eccellenti. Ciò significa che anche le aziende con budget limitati possono trarre vantaggio dall’uso degli annunci su questa piattaforma.

Un altro grande vantaggio degli annunci LinkedIn è la possibilità di creare una forte presenza del marchio e aumentare la consapevolezza della tua azienda tra professionisti altamente qualificati. Gli utenti LinkedIn sono spesso influenzatori e decision maker nel loro settore, quindi catturare la loro attenzione può portare a grandi opportunità commerciali.

Gli annunci su LinkedIn offrono anche molte opzioni creative per presentare il contenuto in modo interessante e coinvolgente. Dai video agli slideshow immersivi, ci sono molte possibilità per fare impressione sui potenziali clienti attraverso campagne pubblicitarie ben progettate.

Infine, l’analisi dei dati avanzata disponibile sulla piattaforma ti permetterà di monitorare efficacemente le prestazioni della tua campagna ed apportando eventuali modifiche durante l’esecuzione della stessa per ottimizzare al meglio i risultati ottenuti dalla tua strategia pubblicitaria.

 

Le migliori strategie per il b2b

Per ottenere il massimo dalle tue Linkedin ads, è necessario seguire alcune semplici, ma efficaci strategie. In primo luogo, bisogna definire bene il target di riferimento per la campagna pubblicitaria B2B, devi avere una strategia solida e ben pianificata. Qui ci sono alcune delle migliori strategie che puoi utilizzare per aumentare l’efficacia dei tuoi annunci.

Prima di tutto, è importante definire chi è il tuo pubblico target e quali sono i loro bisogni. Utilizza questa informazione per creare un annuncio mirato che risponda alle esigenze specifiche della tua audience.

Assicurati di includere parole chiave pertinenti nel titolo e nella descrizione dell’annuncio in modo da aumentare la sua visibilità nei risultati di ricerca. In questo modo attirerai l’attenzione delle persone giuste al momento giusto.

Una volta creato l’annuncio perfetto, scegli accuratamente il tipo di targeting degli annunci in base ai dati demografici del tuo pubblico target come ad esempio età, posizione geografica e settore professionale.

Infine, utilizza gli strumenti analitici forniti da LinkedIn per monitorare le prestazioni dell’annuncio e apporta eventuali modifiche necessarie per migliorarne i risultati.

Implementando queste strategie migliorerai sicuramente la performance dei tuoi annunci LinkedIn B2B e raggiungerai con successo il tuo target di business.
Buona fortuna!

Esempi di Linkedin ads B2B di successo

In sintesi, gli annunci LinkedIn sono un’ottima risorsa per le aziende B2B che vogliono raggiungere il loro pubblico di riferimento in modo mirato e preciso. Tuttavia, la creazione di una campagna pubblicitaria efficace richiede tempo e attenzione ai dettagli.

Ecco perché abbiamo visto insieme i diversi tipi di annunci disponibili su LinkedIn, i vantaggi e gli svantaggi della piattaforma publicitaria e alcune strategie per ottenere il massimo dagli annunci LinkedIn.

Per completare questo quadro, vogliamo invitarti ad una call per mostrarti alcuni esempi di campagne pubblicitarie LinkedIn B2B di successo. Questi casi studio dimostrano come sia possibile utilizzare al meglio gli strumenti a disposizione per generare risultati concreti ed efficaci nella promozione dei propri prodotti o servizi.

Se desiderate realizzare una campagna pubblicitaria su LinkedIn ma non sapete da dove cominciare o non avete ancora ottenuto i risultati desiderati dalle vostre precedenti esperienze sulla piattaforma, contattate l’agenzia giusta che sia esperta come noi in Linkedin Ads.

Linkedin ads tutto quello che dovete sapere.

Se siete alla ricerca di un modo per incrementare la vostra visibilità professionale, LinkedIn Ads potrebbe essere la soluzione perfetta. Con oltre 700 milioni di utenti registrati, LinkedIn è diventato il social network preferito dai professionisti in tutto il mondo. La pubblicità su questa piattaforma può aiutare a raggiungere nuovi clienti e generare lead qualificati per la tua azienda. Ma come funzionano esattamente gli annunci su LinkedIn? In questo articolo vi forniremo tutte le informazioni necessarie per capire come utilizzare al meglio questa forma di pubblicità online!

Che cos’è LinkedIn Ads?

LinkedIn Ads è la piattaforma pubblicitaria di LinkedIn, il social network professionale più grande del mondo. Con questa soluzione, è possibile creare annunci altamente mirati e raggiungere un pubblico specifico sulla base dell’industria, del lavoro attuale o passato, della posizione geografica e dei dati demografici. Questo significa che si può promuovere un prodotto o servizio solo alle persone interessate a ciò che si offre.

Per utilizzare LinkedIn Ads bisogna avere un account LinkedIn ed esistono diversi tipi di campagne tra cui scegliere: messaggi sponsorizzati (messaggi diretti inviati agli utenti), annunci per l’acquisizione di lead (una forma di annuncio in grado di generare richieste informazioni da parte degli utenti) e gli annunci testuali (annunci con una breve descrizione del prodotto/servizio).

I costi sono variabili in base al tipo di campagna scelto e alla durata della stessa. I prezzi possono aumentare se si desidera raggiungere un pubblico molto specifico o limitato.

LinkedIn Ads può essere uno strumento molto efficace per le aziende che cercano nuovi clienti nel settore B2B poiché permette loro di intercettare direttamente il target giusto senza sprechi.

I diversi tipi di annunci su LinkedIn

Ci sono diversi tipi di annunci disponibili su LinkedIn, ciascuno con un obiettivo specifico. Il formato dell’annuncio dipenderà dallo scopo della campagna pubblicitaria e dall’obiettivo che si vuole raggiungere.

Il primo tipo di annuncio è l’annuncio Sponsored Content. Questo tipo di annuncio viene visualizzato nella sezione “Feed” degli utenti LinkedIn e può essere utilizzato per promuovere post già esistenti o creare nuovi contenuti pubblicitari. Gli annunci Sponsored Content possono includere testo, immagini e video.

Il secondo tipo di annuncio è l’Annuncio per Ricerca Pagina Aziendale. Questi annunci appaiono sulla pagina delle ricerche nel sito web di LinkedIn ed hanno lo scopo principale di aumentare la visibilità del profilo aziendale presso potenziali clienti interessati al proprio settore.

Il terzo tipo è l’Annuncio per InMail sponsorizzati, questi messaggi privati vengono inviati direttamente alla casella email dei destinatari selezionati in base alle loro informazioni sul profilo professionale.

Infine gli Annunci Dynamic Ads: questo formato permette ai marketer di personalizzare la propria pubblicità in modo da adattarla ai propri target, questo tipo di annuncio offre il massimo risultato a chi dispone già una vasta lista contatti sul social network oppure possiede esperienza nell’utilizzo degli strumenti advertising.

In sintesi ciascun formato ha uno scopo ben preciso ma tutti devono rispettare le linee guida fornite dallo staff del social nei termini d’utilizzo dei suoi servizi publicitari.

Pro e contro della pubblicità su LinkedIn

La pubblicità su LinkedIn ha alcuni vantaggi e svantaggi da considerare per le aziende che vogliono utilizzarla come strumento di marketing. Uno dei principali vantaggi è la possibilità di raggiungere un pubblico altamente qualificato in base a criteri specifici come il titolo di lavoro, l’azienda o il settore. In questo modo si può avere maggior controllo sui destinatari degli annunci rispetto ad altre piattaforme.

I dati demografici disponibili su LinkedIn sono spesso più accurati rispetto ad altre reti sociali, rendendo quindi più facile trovare il target giusto per la propria campagna pubblicitaria. Un altro vantaggio riguarda la professionalità della piattaforma: gli utenti tendono ad essere meno inclini a interagire con contenuti non pertinenti o poco interessanti.

Tuttavia, uno dei principali svantaggi della pubblicità su LinkedIn è rappresentato dai costi elevati rispetto alle altre piattaforme social. I CPC (Cost Per Click) possono essere molto alti soprattutto se si cerca di raggiungere un target particolarmente competitivo.

Gli annunci su LinkedIn hanno una maggiore probabilità di risultare invadenti se non vengono creativi in modo efficace e pertinente al target interessato. Questo può portare a una diminuzione dell’interesse degli utenti verso l’azienda stessa e alla riduzione del tasso di conversione delle campagne promozionali sulla piattaforma.

Infine, occorre sottolineare che gli annunci devono essere ben studiati e non lasciare nulla al caso poiché ogni errore potrebbe influenzare negativamente il successo della campagna.

Quali sono i migliori formati per gli annunci di LinkedIn?

Per avere successo con gli annunci su LinkedIn, è essenziale scegliere il formato giusto. Ci sono molti formati disponibili e ogniuno ha i suoi vantaggi unici.

Uno dei formati più popolari è l’annuncio testuale. Questo annuncio appare come un post regolare nel feed degli utenti di LinkedIn, ma viene etichettato come “Sponsorizzato”. È ideale per le aziende che vogliono aumentare la consapevolezza del marchio o promuovere offerte speciali.

Un altro formato efficace sono gli Annunci InMail, che si presentano sotto forma di messaggio diretto agli utenti selezionati in base alle loro caratteristiche professionali. Questo tipo di annunci offre una maggiore interazione con il pubblico e può essere utilizzato per generare lead qualificati.

Gli Annunci Dinamici rendono facile creare campagne mirate usando informazioni dal profilo dell’utente come la posizione lavorativa attuale o precedente, così da poter raggiungere esattamente il target di riferimento della tua campagna.

Infine ci sono anche gli Annunci Video che vengono visualizzati tra i video nel feed degli utenti oppure nella pagina delle company sulla piattaforma ed hanno maggior impatto visivo rispetto ad altri formati.

In sintesi, non c’è un formato migliore per tutti i tipi di messaggi pubblicitari su LinkedIn – dipenderà dalla natura della tua attività e dall’obiettivo specifico della tua campagna!

Esempi di annunci di LinkedIn

Esempi di annunci di LinkedIn possono fornire una grande ispirazione per chi vuole creare campagne pubblicitarie efficaci su questa piattaforma. Gli annunci su LinkedIn sono molto diversi dai tradizionali banner pubblicitari che si trovano in altri siti web, poiché hanno una forte enfasi sulla professionalità e sul marketing B2B.

Uno dei tipi più comuni di annuncio su LinkedIn è il “Sponsored Content”, che appare come un post organico all’interno del feed degli utenti. Questo tipo di annuncio può essere utilizzato per promuovere contenuti come articoli o video, ma anche prodotti o servizi specifici. Per esempio, l’azienda Salesforce ha usato questo formato per promuovere la propria soluzione CRM.

Un altro formato popolare sono gli annunci InMail sponsorizzati, ovvero messaggi personalizzati inviati direttamente alla casella di posta degli utenti selezionati sulla base dell’età, della posizione geografica e delle esperienze lavorative nel loro profilo LinkedIn. Questo tipo di messaggio è particolarmente indicato per le campagne incentrate sull’acquisizione di lead qualificati.

Infine ci sono i cosiddetti “Dynamic Ads”, che mostrano informazioni personalizzate sugli utenti basandosi sui loro dati del profilo (come nome, immagine e titolo professionale). Coca Cola ha utilizzato questo formato con successo lanciando una campagna volta a reclutare nuovi dipendenti attraverso la diffusione massiccia delle offerte lavorative tramite Dynamic Ads.

Alternativa alla pubblicità su LinkedIn

Alternativa alla pubblicità su LinkedIn

Sebbene la pubblicità su LinkedIn sia un’ottima opzione per raggiungere il proprio target di riferimento, ci sono anche alternative efficaci. Una delle migliori alternative è quella di utilizzare le pagine aziendali di LinkedIn. Le pagine aziendali permettono alle aziende di creare contenuti che mostrano ai potenziali clienti i valori dell’azienda e cosa ha da offrire.

Con una pagina aziendale ben curata e aggiornata costantemente, l’azienda può costruire relazioni durature con i propri follower e interagire direttamente con loro. Questo non solo aumenta l’autorevolezza dell’azienda ma crea anche un senso di fiducia tra l’azienda e i suoi clienti.

In sintesi, mentre la pubblicità su LinkedIn può fornire risultati notevoli in termini di lead generation e conversione, si dovrebbe sempre tenere a mente che ci sono altre opzioni altrettanto valide come le pagine aziendali. È importante trovare la giusta strategia per il proprio business ed essere coerenti nella sua attuazione per ottenere risultati positivi sull’impatto della propria presenza digitale.

Agenzia di marketing? Il lavororo più ambito nel 2023!

Se stai cercando una carriera stimolante e in continua crescita, l’agenzia di marketing potrebbe essere la scelta perfetta per te. Con il mondo digitale che si espande sempre più rapidamente, le aziende hanno bisogno di professionisti del marketing esperti per aiutarle a raggiungere il loro pubblico e aumentare le vendite. In questo articolo esploreremo tutto ciò che devi sapere sul lavoro presso un’agenzia di marketing: dalle competenze necessarie al modo in cui si svolge il lavoro quotidiano. Scopriamo insieme perché diventare un professionista del marketing è il lavoro più ambito nel 2023!

I diversi tipi di agenzie di marketing

Esistono diversi tipi di agenzie di marketing, ognuna specializzata in un settore specifico. Ad esempio, alcune si concentrano sul marketing digitale, mentre altre si concentrano sulla pubblicità tradizionale come stampa e televisiva.

Le agenzie di marketing digitale sono al top in quanto la maggior parte delle aziende ha bisogno di una forte presenza online per raggiungere i propri clienti. Queste agenzie possono aiutare le aziende a creare siti web efficaci, gestire il loro social media marketing e sviluppare strategie SEO per migliorare la loro visibilità sui motori di ricerca.

Altre agenzie si concentrano sulla progettazione grafica e produzione video, fornendo servizi come il design del logo aziendale o la produzione di spot pubblicitari creativi.

Infine ci sono anche le agenzie specialize nella comunicazione integrata che lavorano sull’immagine dell’azienda nel suo complesso: dalla brand identity alla pianificazione degli eventi promozionali fino alle relazioni con i media.

In sintesi, ogni tipo di agenzia è utile per diverse esigenze delle aziende. Il lavoro presso queste compagnie può essere molto stimolante grazie alla varietà dei clienti e dei progetti da affrontare.

Pro e contro di un’agenzia di marketing

Lavorare in un’agenzia di marketing può essere molto gratificante, ma anche impegnativo. Ci sono vantaggi e svantaggi da considerare prima di decidere se questo è il lavoro giusto per te.

Uno dei principali vantaggi di lavorare in un’agenzia di marketing è la varietà del lavoro. Avrai l’opportunità di lavorare con diversi clienti provenienti da settori differenti e affrontare sfide diverse ogni giorno.

Tuttavia, ci sono anche alcuni aspetti negativi che devono essere considerati. Uno degli svantaggi più comuni delle agenzie di marketing è la pressione costante per raggiungere gli obiettivi prefissati dai clienti entro scadenze precise.

Le ore possono essere estenuanti durante i periodi intensivi o quando si avvicina una data importante come una campagna pubblicitaria o una lancio prodotto.

Infine, le dinamiche dentro l’agenzia stessa possono presentarsi complesse: spesso ci sono molte personalità diverse che collaborano sullo stesso progetto ed è necessario imparare a gestire efficacemente queste dinamiche interne.

Se sei interessato a lavorare nell’ambito del marketing, valuta attentamente questi pro e contro prima di decidere quale sarà il tuo futuro professionale!

Cos’è un’agenzia di marketing?

Un’agenzia di marketing è un’azienda specializzata nella promozione e pubblicità dei prodotti o servizi di altre aziende. Queste agenzie lavorano per conto dei loro clienti, sviluppando strategie pubblicitarie efficaci e personalizzate.

Le attività svolte da un’agenzia di marketing variano a seconda delle esigenze del cliente. Lavorare con un’agenzia può significare la creazione di una campagna pubblicitaria completa che comprende social media marketing, email marketing, SEO (Search Engine Optimization), PPC (Pay-Per-Click) advertising e molte altre attività.

Le agenzie di marketing possono anche fornire servizi legati alla gestione dell’e-commerce come la progettazione della piattaforma web dello store online o il lancio di nuovi prodotti sul mercato.

Un altro aspetto importante delle agenzie di marketing è l’utilizzo dell’analytics per tracciare i risultati delle campagne pubblicitarie. Gli esperti in questo settore analizzano costantemente i dati ottenuti dalle diverse fonti per migliorare continuamente le performance delle strategie adottate.

Quando si parla di agenzia di marketing ci si riferisce ad una realtà dinamica ed essenziale nel mondo degli affari moderni.

Quali sono i vantaggi di lavorare in questo settore?

Lavorare in un’agenzia di marketing può offrire numerosi vantaggi. In primo luogo, è un settore in costante evoluzione e crescita, quindi c’è sempre la possibilità di imparare cose nuove e sviluppare abilità che potrebbero portare a ulteriori opportunità di lavoro.

Il lavoro all’interno dell’agenzia di marketing spesso richiede collaborazione con altri professionisti creativi come designer grafici, copywriter ed esperti social media. Questa sinergia può fornire una grande fonte d’ispirazione e motivazione per migliorarsi continuamente.

Un altro vantaggio del lavorare in questo campo riguarda le diverse aree tematiche su cui si lavora: dal branding alla pubblicità digitale fino alle strategie SEO. Ciò significa che ogni giorno ci saranno sfide diverse da affrontare e problemi da risolvere.

Infine, l’enorme quantità di dati raccolti attraverso analisi web permettono agli addetti al marketing di prendere decisioni informate basandosi sui numeri invece delle intuizioni personali. Tutto ciò crea uno stimolo positivo nella ricerca dei risultati migliori per i clienti.

Lavorando in un’agenzia di marketing non solo si possono acquisire molte competenze professionalmente ma anche relazionalmente perché molto spesso sono necessari rapporti stretti tra team internazionalie partner esterniche aumentano le possibilità della tua carriera nel futuro .

Quali sono le competenze necessarie per lavorare in questo settore?

Per lavorare in un’agenzia di marketing, è necessario possedere una serie di competenze specifiche. Innanzitutto, bisogna avere una buona conoscenza dei principali strumenti digitali e delle tecnologie utilizzate nel settore del marketing digitale.

È importante saper creare contenuti originali e coinvolgenti utilizzando la scrittura creativa e persuasiva. L’abilità di analizzare i dati in modo critico è fondamentale per comprendere le performance delle campagne pubblicitarie e identificare eventuali aree di miglioramento.

Le competenze social sono altrettanto importanti: la capacità di interagire con il pubblico attraverso i social media consente alle aziende di costruire relazioni durature con i propri clienti.

Un buon marketer deve essere capace di gestire più progetti contemporaneamente senza perdere mai il focus sui risultati attesi. La flessibilità mentale ed emotiva è quindi essenziale per adattarsi ai cambiamenti rapidi che si verificano spesso nel mondo del marketing digitale.

Infine, non va dimenticata l’importanza della creatività: un bravo marketer sa come generare idee innovative che catturano l’attenzione del pubblico al quale ci si rivolge. Essere curiosi ed aperti a nuove esperienze aiuta a sviluppare questa abilità fondamentale nella produzione dei materiali grafici o video da proporre alla propria clientela.

Come si svolge il lavoro di un’agenzia di marketing?

In sintesi, l’agenzia di marketing è una delle professioni più ambite nel 2023 e offre molte opportunità di carriera. Tuttavia, per lavorare in questo settore, è fondamentale possedere competenze specifiche come la creatività, il pensiero critico e le abilità comunicative.

Il lavoro di un’agenzia di marketing richiede anche la capacità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti nelle tendenze del mercato e nell’utilizzo delle tecnologie digitali. Inoltre, è importante essere sempre aggiornati sulle nuove tecniche e strategie di marketing.

In generale, il lavoro svolto da un’agenzia di marketing consiste nello sviluppare campagne pubblicitarie efficaci per promuovere i prodotti o servizi dei propri clienti. Ciò può includere attività come ricerche di mercato approfondite, analisi della concorrenza e creazione di contenuti originali.

Lavorando in un team altamente collaborativo ed energizzante con colleghi che condividono gli stessi obiettivi professionali alla ricerca continua dell’eccellenza si possono raggiungere importantissime soddisfazioni personali oltre a realizzare grandi performance aziendali nella crescita del business dei propri clienti.

Se sei appassionato al mondo del web non esitare a intraprendere questa meravigliosa avventura!

Le 5 cose da sapere prima di affidarsi a una Web Agency Roma Instagram ADS

Se sei un’azienda alla ricerca di una web agency a Roma per Instagram ads? questo perchè desideri promuovere i tuoi prodotti su Instagram o Facebook?
Le Instagram Ads potrebbero essere la soluzione ideale per te! Questo strumento di pubblicità altamente efficace ti consente di raggiungere nuovi clienti e aumentare la visibilità del tuo brand sul social network più popolare al mondo. Ma come utilizzare al meglio queste potenti strategie pubblicitarie? In questo post, ti mostreremo tutto ciò che devi sapere per sfruttare appieno il potenziale delle Instagram Ads e ottenere risultati sorprendenti per la tua attività commerciale. Siete pronti? Scopriamo insieme come conquistare gli utenti di Instagram con campagne pubblicitarie ad alto impatto!

Web Agency Roma Instagram ADS? ma capiamo meglio che cos’è una Instagram Ads.

Le Instagram Ads sono un modo efficace per promuovere i tuoi prodotti sul social. Con le Instagram Ads puoi raggiungere un pubblico più vasto e aumentare il engagement con i tuoi follower.
Le Instagram Ads possono essere utilizzate per promuovere prodotti, servizi e contenuti. Puoi scegliere tra diverse opzioni di targeting, come le persone che hanno già visitato il tuo sito web o i tuoi follower su altri canali social. Inoltre, puoi anche selezionare un budget e monitorare i risultati delle tue campagne in tempo reale.

Come creare una campagna di successo su Instagram? I segreti della Web Agency Roma esperta in Instagram ADS.

Le Instagram Ads sono un ottimo modo per promuovere i tuoi prodotti sul social. Ma come creare una campagna di successo su Instagram? Ecco alcuni consigli:

1. Scegli il tuo target

Chi vuoi raggiungere con la tua campagna? Identifica il tuo target e crea degli annunci mirati a questa audience.

2. Crea degli annunci visivamente accattivanti

Il successo di una campagna su Instagram dipende anche dall’aspetto visivo degli annunci. Assicurati che siano belli da vedere e che catturino l’attenzione dell’utente.

3. Usa gli hashtag strategicamente

Gli hashtag possono aiutarti a raggiungere un pubblico più ampio. Scegli quelli più popolari e usali nelle tue inserzioni per aumentare le visualizzazioni.
4. Sfrutta le Stories

Le Instagram Stories sono un modo interessante di promuovere i tuoi prodotti e attirare l’attenzione dei follower. Utilizza formati creativi come poll, quiz e sondaggi per coinvolgere gli utenti.

5. Monitora costantemente le tue campagne

Assicurati di monitorare costantemente le prestazioni delle tue campagne su Instagram Ads in modo da poter prendere decisioni informate su come migliorarle.
Speriamo che questi suggerimenti ti aiutino nella creazione di campagne di successo su Instagram. Se hai bisogno di una mano, non esitare a chiedere l’aiuto di un esperto del marketing.
Buona fortuna!

3 tipologie di annunci pubblicitari su Instagram

Gli annunci pubblicitari di Instagram si basano sull’immagine e sulla capacità di catturare l’attenzione del pubblico. Le aziende possono scegliere tra diversi tipi di annunci, in base alle loro esigenze e obiettivi. Di seguito sono riportate alcune delle principali tipologie di annunci su Instagram:

1. Immagini statiche: queste immagini non si muovono e sono ideali per la promozione di prodotti o servizi.

2. Video: i video possono essere utilizzati per presentare un prodotto o un servizio in modo più dinamico rispetto alle immagini statiche. I video possono anche essere condivisi sul sito web o su altri canali social per aumentare la visibilità.

3. Caroselli: i caroselli consentono di inserire più immagini o video all’interno dello stesso annuncio, permettendo agli utenti di scorrerli per visualizzarli tutti. I caroselli sono particolarmente efficaci se utilizzati per raccontare una

Quanto può costare una campagna di Instagram Ads?

Il costo di una campagna di Instagram Ads varia in base a diversi fattori, come ad esempio il numero di persone che si desidera raggiungere, la durata della campagna e il tipo di annuncio. In generale, si può stimare che il costo per mille visualizzazioni (CPM) degli annunci varia da 5 a 10 dollari.

Cosa evitare quando si creano le proprie campagne pubblicitarie su Instagram?

-Non utilizzare più di una call to action nella tua inserzione. Troppe call to action possono essere confondenti per il tuo pubblico e non aiutano a convertire.
-Non utilizzare hashtag generico o troppo specifici. Hashtag generici come #instagood o #photooftheday non aiutano a portare traffico mirato sul tuo sito web. Se i tuoi hashtag sono troppo specifici, potresti limitare il numero di persone che li vedranno.
-Non utilizzare immagini di scarsa qualità o non pertinenti alla tua campagna. Le Instagram Ads hanno un aspetto molto professionale, quindi assicurati che le tue immagini siano all’altezza. Usa immagini che si concentrano sul prodotto o sull’offerta che stai promuovendo e che sono attraenti per il tuo pubblico target.

Concludendo, le Instagram Ads sono un ottimo modo per promuovere i tuoi prodotti su questo social network. Tuttavia, è importante utilizzarle nel modo giusto per ottenere i migliori risultati possibili. Assicurati di selezionare il tipo di annuncio più adatto al tuo prodotto e target audience, impostare un budget adeguato e monitorare costantemente i risultati che stai ottenendo. Se non vuoi disperdere il tuo budget ti consigliamo di trovare una Web Agency Roma Instagram ADS.

 

Web Agency Roma Istagram Ads

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” column_margin=”default” column_direction=”default” column_direction_tablet=”default” column_direction_phone=”default” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” row_border_radius=”none” row_border_radius_applies=”bg” overlay_strength=”0.3″ gradient_direction=”left_to_right” shape_divider_position=”bottom” bg_image_animation=”none”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_tablet=”inherit” column_padding_phone=”inherit” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” column_link_target=”_self” gradient_direction=”left_to_right” overlay_strength=”0.3″ width=”1/1″ tablet_width_inherit=”default” tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid” bg_image_animation=”none”][vc_column_text]

Tutto quello che non sapete delle Instagram ads

Ciao a tutti! Siete pronti ad entrare nel mondo delle Instagram ads? Se la vostra risposta è sì, allora siete nel posto giusto! In questo post scoprirete tutto quello che non sapete sulle pubblicità su Instagram: dalle strategie efficaci per creare annunci coinvolgenti alle statistiche nascoste dietro alla pubblicazione di un’ad. Quindi preparatevi ad esplorare il lato oscuro della piattaforma più popolare al mondo per condividere momenti della vita quotidiana e scoprire nuovi prodotti. Pronti a partire? Allacciate le cinture e buona lettura!

Cosa sono le Instagram ads?

Le Instagram ads sono dei formati pubblicitari che possono essere utilizzati sulla piattaforma di Instagram. Le aziende possono scegliere tra diverse opzioni di formato, come le foto, i video, le storie e le caroselli.

Come funzionano?

Le Instagram ads sono un mezzo semplice e diretto per pubblicizzare su Instagram. Le aziende possono scegliere di creare annunci sponsorizzati che appaiono nella sezione “In evidenza” del feed di Instagram o nelle storie di Instagram. I follower vedranno l’annuncio tra i post normali e potranno interagire con esso come farebbero con qualsiasi altro post.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle Instagram ads?

Le Instagram Ads sono un modo efficace per raggiungere il tuo pubblico target e aumentare la visibilità della tua attività. Tuttavia, ci sono alcuni vantaggi e svantaggi da considerare quando si tratta di utilizzare questa piattaforma per promuovere la tua azienda.

Vantaggi:

1. Le Instagram Ads ti consentono di raggiungere un vasto pubblico in modo rapido ed efficiente.
2. Questa piattaforma ti offre la possibilità di creare annunci personalizzati in base alle esigenze e al budget della tua azienda.
3. Con le Instagram Ads puoi monitorare facilmente i risultati delle tue campagne, analizzando dati come il numero di persone che hanno visualizzato o cliccato sugli annunci.
4. Le Instagram Ads ti danno la possibilità di testare diverse strategie publicitarie per trovare quella che meglio si adatta alle tue necessità.

Svantaggi:

1. I costi delle Instagram Ads possono essere elevati.

 

Come creare un’Instagram ad efficace?

 

Il segreto per un’Instagram ad efficace è la semplicità. Meno è di più quando si tratta di creare un annuncio che funzioni su questa piattaforma. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ottenere il massimo dalle tue Instagram ads:

– Scegli un’immagine che catturi l’attenzione. Un buon modo per farlo è scegliere un’immagine che contrasta con il resto del feed di Instagram.

– Usa un copy breve e diretto. Dato che gli utenti di Instagram sono abituati a scrollare velocemente, devi essere in grado di comunicare efficacemente il tuo messaggio in pochi secondi.

– Utilizza CTA (call to action) chiari e diretti. Gli utenti devono essere in grado di capire immediatamente cosa vuoi che facciano, quindi assicurati di utilizzare CTA come “scarica ora”, “scopri di più” o “acquista”.

– Raggiungi un pubblico mirato. Utilizza gli strumenti di targeting forniti da Instagram per raggiungere le persone giuste. Puoi scegliere di targettizzare in base all’età, al genere, alla posizione e altro ancora.

– Promuovi contenuti di qualità. Assicurati di creare annunci che siano pertinenti a quello che stai promuovendo e che abbiano un impatto positivo sugli utenti.

Quali sono le alternative alle Instagram ads?

I social network sono un ottimo strumento per la promozione di prodotti e servizi, e Instagram è uno dei più popolari. Tuttavia, non sempre è possibile utilizzare Instagram per la promozione, per vari motivi. In questo articolo esamineremo alcune delle alternative alle Instagram ads.

1. Promozione sui blog: i blog sono un ottimo modo per raggiungere il pubblico target. Il vantaggio principale di utilizzare i blog come modalità di promozione è che offrono ai lettori la possibilità di leggere articoli dettagliati e informativi, molto più approfonditi rispetto alla maggior parte dei post su Instagram.

2. Pubblicità su Facebook: l’utilizzo delle inserzioni pubblicitarie su Facebook può rivelarsi un ottimo metodo per promuovere prodotti o servizi al proprio pubblico target. Grazie alle diverse opzioni di segmentazione, infatti, si ha la possibilità di raggiungere un pubblico molto mirato e specifico con contenuti pertinenti ed efficaci.

3. Influencer marketing: questa strategia prevede l’utilizzo degli

influencer come mezzo per raggiungere una vasta platea di persone. Attraverso i contenuti creati dagli influencer si può veicolare facilmente un messaggio che possa arrivare a un pubblico numeroso ed esteso.

4. SEO: l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è un ottimo strumento per migliorare la visibilità del proprio prodotto o servizio, soprattutto nel lungo periodo. Si tratta di una tecnica che può essere molto utile per posizionare il proprio sito Web sui risultati della ricerca, aumentando così il traffico verso le pagine Web e generando maggiori conversioni in termini di vendite o lead.
5. Email marketing: l’email marketing rimane uno degli strumenti più efficaci per la promozione di prodotti e servizi. Utilizzando tecniche di segmentazione e personalizzazione, è possibile inviare messaggi mirati a utenti specifici, in modo da fornire loro informazioni pertinenti sui prodotti o servizi offerti.
6. Pubblicità nativa: la pubblicità nativa, anche nota come content marketing, è un ottimo modo per promuovere prodotti o servizi in modo discreto e naturale all’interno di contenuti già esistenti. Il vantaggio principale di questa strategia di marketing è che può aiutare a costruire relazioni con gli utenti, poiché i messaggi veicolati sono più naturali ed integrati nella loro esperienza online.
7. Pubblicità display: la pubblicità display, anche nota come banner advertising, può essere un ottimo modo per promuovere prodotti o servizi utilizzando immagini, animazioni e video. Si tratta di una strategia che offre la possibilità di creare campagne personalizzate che possano raggiungere un pubblico mirato attraverso siti Web selezionati.
In conclusione, ci sono molte alternative alle Instagram ads che possono essere utilizzate per promuovere prodotti o servizi. Ogni strategia ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi è importante considerare attentamente le proprie esigenze di marketing prima di scegliere la soluzione più adatta.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” column_margin=”default” column_direction=”default” column_direction_tablet=”default” column_direction_phone=”default” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” row_border_radius=”none” row_border_radius_applies=”bg” overlay_strength=”0.3″ gradient_direction=”left_to_right” shape_divider_position=”bottom” bg_image_animation=”none”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_tablet=”inherit” column_padding_phone=”inherit” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” column_link_target=”_self” gradient_direction=”left_to_right” overlay_strength=”0.3″ width=”1/1″ tablet_width_inherit=”default” tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid” bg_image_animation=”none”][nectar_btn size=”large” open_new_tab=”true” button_style=”regular” button_color_2=”Extra-Color-3″ icon_family=”none” text=”Contattaci” url=”https://skyrocketmonster.com/contact-us/?lang=it”][/vc_column][/vc_row]

LinkedIn Ads e Outreach: come fare lead generation di qualità su LinkedIn

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” column_margin=”default” column_direction=”default” column_direction_tablet=”default” column_direction_phone=”default” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” row_border_radius=”none” row_border_radius_applies=”bg” overlay_strength=”0.3″ gradient_direction=”left_to_right” shape_divider_position=”bottom” bg_image_animation=”none”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_tablet=”inherit” column_padding_phone=”inherit” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” column_link_target=”_self” gradient_direction=”left_to_right” overlay_strength=”0.3″ width=”1/1″ tablet_width_inherit=”default” tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid” bg_image_animation=”none”][vc_column_text]Con oltre 830 milioni di utenti, negli ultimi anni LinkedIn, si è affermata come la piattaforma di professional networking più autorevole al mondo, in qualunque settore lavorativo. Tra le maggiori potenzialità per il singolo utente troviamo il personal branding e l’online reputation; allo stesso tempo anche per le aziende LinkedIn è in grado di offrire un gran numero di opzioni per mettere in luce la propria attività sia nel B2B che nel B2C. Come dichiarato, infatti, da Hubspot Research: “Linkedin nel B2B è 277% più’ efficace nel generare lead in target rispetto a Facebook e Twitter”. 

Oggi, oltre a queste grandi potenzialità, LinkedIn è ampiamente sfruttabile anche per l’attività di lead generation. Soprattutto grazie alla possibilità della piattaforma di attuare un retargeting molto specifico e segmentabile, si è in grado di rintracciare determinate categorie lavorative, aziende e ruoli professionali su cui indirizzare la propria strategia di marketing. 

LinkedIn Ads e lead generation

Cosa si intende con lead generation su LinkedIn? La piattaforma mette a disposizione degli utenti LinkedIn Ads, strumento di web marketing, che permette a singoli utenti e ad aziende di mettersi in contatto con la propria comunità di professionisti di riferimento, attraverso la pubblicazione di contenuti pubblicitari e l’acquisizione dei contatti di potenziali clienti. 

Le campagne di raccolta lead di Linkedin sono uno strumento particolarmente interessante, rispetto a quelle attuabili nelle altre piattaforme, soprattutto nei casi in cui l’obiettivo è quello di raggiungere utenti con specifiche caratteristiche. 

LinkedIn Ads permette diversi tipi e formati di pubblicità, tra cui:  

  • Contenuti sponsorizzati: post visualizzabili nel feed, perfetti per amplificare la reach dei contenuti. 
  • Testi ads: annunci pubblicitari visualizzati sulle varie pagine. Includono un titolo, una breve frase e un’immagine. Il risultato di questo tipo di ads viene misurato in base al costo per click (CPC) o al costo per impression (CPM).
  • Messaggi InMail sponsorizzati: messaggi inviati direttamente dagli inserzionisti  A differenza di altri social su LinkedIn è importante contare su contatti di qualità, piuttosto che di quantità. È, infatti, maggiormente efficace puntare e concentrare le proprie ricerche e i propri messaggi su utenti legati al nostro business. 

LinkedIn Outreach

I direct messages sono il principale metodo di comunicazione one-to-one ed il processo di LinkedIn Outreach ruota proprio intorno alla messaggistica. L’outreach su LinkedIn è il processo di raggiungimento di potenziali clienti, attraverso la selezione di un target di riferimento e l’invio di messaggistica.

L’outreach su LinkedIn a differenza delle tecniche inbound, permette di cercare attivamente la propria clientela, invece di aspettare che siano i clienti a trovare l’attività. 

LinkedIn Outreach è basato su 3 input fondamentali:

  • Attività di massa: con il  LinkedIn Outreach, è importante avere una strategia di massa, contattare molti utenti nella sfera di riferimento. 
  • Targetizzazione: alla base di una strategia di successo è importante inviare messaggi personalizzati alle persone giuste. È necessario selezionare attentamente le persone da contattare e segmentare i potenziali clienti in base a criteri quali le dimensioni dell’azienda, il titolo di lavoro o la località.
  • Personalizzazione: come per ogni buona campagna di Outreach, più i messaggi saranno personalizzati più la possibilità di raggiungere l’obiettivo sarà alta.

Se dopo questo articolo siete riusciti a capire davvero le grandi potenzialità di LinkedIn, cosa aspettate a contattarci per avviare la vostra strategia su LinkedIn?![/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” column_margin=”default” column_direction=”default” column_direction_tablet=”default” column_direction_phone=”default” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” row_border_radius=”none” row_border_radius_applies=”bg” overlay_strength=”0.3″ gradient_direction=”left_to_right” shape_divider_position=”bottom” bg_image_animation=”none”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_tablet=”inherit” column_padding_phone=”inherit” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” column_link_target=”_self” gradient_direction=”left_to_right” overlay_strength=”0.3″ width=”1/1″ tablet_width_inherit=”default” tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid” bg_image_animation=”none”][nectar_btn size=”large” open_new_tab=”true” button_style=”regular” button_color_2=”Extra-Color-3″ icon_family=”none” nofollow=”true” text=”Prenota una call con i nostri esperti ora!” url=”https://calendly.com/stefano-dalberti/one-to-one-meeting”][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” column_margin=”default” column_direction=”default” column_direction_tablet=”default” column_direction_phone=”default” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” row_border_radius=”none” row_border_radius_applies=”bg” overlay_strength=”0.3″ gradient_direction=”left_to_right” shape_divider_position=”bottom” bg_image_animation=”none”][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_tablet=”inherit” column_padding_phone=”inherit” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ column_shadow=”none” column_border_radius=”none” column_link_target=”_self” gradient_direction=”left_to_right” overlay_strength=”0.3″ width=”1/1″ tablet_width_inherit=”default” tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default” column_border_width=”none” column_border_style=”solid” bg_image_animation=”none”][/vc_column][/vc_row]

PERCHÈ FACEBOOK È DIVENTATO META?

FACEBOOK DIVENTA META: I MOTIVI DELLA SCELTA DI ZUCKERBERG

Metaverso è un termine coniato nel 1992 da Neal Stephenson in Snow Crash, libro di fantascienza cyberpunk, in cui viene descritta una realtà virtuale condivisa tramite internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni, attraverso il proprio avatar. Dal 1992 il mondo di internet ne ha fatta di strada, ma negli ultimi tempi proprio il concetto di metaverso, ideato da Stephenson,  è salito sempre di più alla ribalta, Basta pensare che a febbraio 2022  l’Accademia della Crusca, infatti, ha stimato 14,7 milioni di risultati Google per la parola metaverso.

Questo maggiore interesse verso il tema è nato soprattutto da quando Facebook ha deciso di denominare Meta la holding del Gruppo, che possiede anche Instagram, Whatsapp e Oculus. Con questa novità, Mark Zuckerberg ha lanciato un messaggio a tutto il mondo: il futuro è nel Metaverso! Zuckerberg, però, non è l’unico ad aver puntato sulle potenzialità del metaverso, ma anche altre aziende come Microsoft, Roblox, e Tencent, hanno già investito milioni di dollari sullo sviluppo del progetto.

MA COS’È IL METAVERSO?

Il metaverso è un universo digitale, al quale si può accedere da una particolare tecnologia di realtà virtuale e realtà aumentata.  Le persone collegate al metaverso fanno parte del mondo fisico, ma possono vedere e interagire con cose che gli altri non vedono, perché appartengono a un mondo virtuale. Quello che sembrava essere un settore relegato solo al mondo dei videogames, in realtà sta aprendo negli ultimi tempi delle prospettive molto più ampie ed interessanti, oltre a contribuire alla creazione di nuove professioni e collaborazioni. Gli utenti accedendo tramite visori 3D possono vivere esperienze virtuali come creare oggetti, partecipare a riunioni, viaggiare… 

FACEBOOK DIVENTA META

Il 28 ottobre 2021 Mark Zuckerberg ha annunciato che la società Facebook, Inc. ha cambiato nome in Meta Platforms, Inc. Meta è il nome che Mark Zuckerberg ha voluto dare a Facebook, proprio per sottolineare l’importanza che il metaverso assumerà nel futuro. Il nome Facebook iniziava a stare stretto all’azienda, dal momento che finiva per associarla strettamente solo a uno dei suoi prodotti, in realtà, ormai, solo una minima parte di quello di cui si occupa realmente la società. . Durante l’evento online Inside the lab, building for the metaverse with AI, Zuckerberg ha definito Meta come “una versione immersiva di internet, in cui invece di guardare qualcosa attraverso lo schermo saremo lì dentro, come se lo stessimo vivendo di persona”

METAVERSO E MARKETING?

Viste le grandi potenzialità di questo universo digitale applicabili ad ogni settore e che coinvolgeranno da vicino migliaia di professionisti, ci si chiede allora quando e come cambierà il marketing?

Per il marketing, un settore tra più innovativi ed in divenire, sorgeranno sicuramente tantissime nuove opportunità e modalità  di lavoro. Ci sarà sicuramente la possibilità di progettare idee ed esperienze sempre più immersive, dando vita a nuove forme di interazione con il pubblico di potenziali clienti e acquirenti. 

A breve un nuovo articolo sull’argomento! 

E CHISSÀ CHE NON VEDREMO ARRIVARE NEL METAVERSO ANCHE IL NOSTRO MONSTER!

 

Metaverso

Vi presentiamo oggi uno dei nostri clienti: Coinhouse

Di seguito troverete tutte le informazioni e le indicazioni per entrare nel mondo delle Criptovalute dalla porta Principale.

Per chi ancora non conosce Coinhouse, ve la presentiamo!

 

Coinhouse è una piattaforma digitale per privati ed entità che desiderano acquisire e proteggere i loro attivi digitali ed è operativa dal 2015. Siamo il primo PSAN (Digital Asset Service Provider) registrato presso l’Autorité des Marchés Financiers, con sede a Parigi e made in France.

Dopo cinque anni di consolidamento e attuale leadership sul mercato francese, abbiamo allargato le nostre frontiere ai paesi vicini, tra cui l’Italia! Oggi abbiamo più di 500.000 clienti in Europa, servizi personalizzati per tutti i tipi di clienti e aziende, e corsi di formazione su crypto e blockchain.

 

Per chi già conosce il mondo delle Crypto e di  Coinhouse vi presentiamo il nuovo servizio premium !

Coinhouse diventa la prima banca cripto in Europa grazie ai suoi servizi premium per i clienti che vogliono assistenza e strategie personalizzate.

Chi entrerà in Coinhouse potrà beneficiare di:

  • commissioni ridotte al 2,49% su tutte le tue transazioni
  • ricevere in anticipo analisi di mercato esclusive e guide agli investimenti dal team Investment Strategy & Solutions (ISS) di Coinhouse
  • accesso a oltre 300 criptovalute
  • una consulenza gratuita con un avvocato fiscale specializzato in attivi digitali
  • servizio clienti dedicato solo per i clienti premium
  • formazione su cripto e blockchain fornita dal team di esperti di Coinhouse a prezzi scontati

 

Apri il tuo conto Coinhouse qui  e ottimizza i tuoi investimenti in totale semplicità e sicurezza.